Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
12 giugno 2012 2 12 /06 /giugno /2012 14:34

 

Il "porco trio" è la triade degli ideali della rivoluzione francese. Questo "trio", se non compreso nella sua triplice essenziale diversità costitutiva, opera in modo deforme e distruttore in quanto "sbrana" tutto quello che trova davanti a sé. Un cinghiale inferocito può dare l'idea di questo operare distruttivo che oggi è ravvisabile nello Stato unitario, che anziché essere uno Stato di diritto vuole essere anche Stato economico e Stato culturale. Se fossimo maturi, dovremmo sapere almeno da due secoli che la "liberté"  può riguardare solo la cultura, l'"égalité" solo il diritto, e la "fraternité" solo l'economia... (vedi: http://www.bluarte.it/interviste/222-nereo-villa.html). Invece la triade di questi ideali, è oggi politicizzata come Stato unitario. In quanto tale, essa è una aberrazione del senso che dovrebbe avere. Pertanto non può portare che a carestie, a guerre e a distruzioni continue.  

 

 

 

Condividi post

Repost 0

commenti

Massimo Francese 06/12/2012 19:08

Il porco trio ha un corrispettivo nella scritta che ancora campeggia sulla scuola elementare del paese dove vivo: Dio, Patria, Famiglia.
Sul dio seduto su di un trono di marmo di Carrara, con lunga barba bianca che tutto vede e punisce, vorrei stendere un velo pietoso. Patria? Valgano le parole di Durrenmatt: ''Patria, si fa
chiamare lo Stato ogniqualvolta si accinge a compiere assassini di massa'', ricordando anche quelle di Émile M. Cioran :"Un uomo che si rispetti non ha patria" o di Socrate: "Sono un cittadino, non
di Atene o della Grecia, ma del mondo".
Sulla famiglia sarà bene leggere "Assalto alla verità" di Jeffrey Moussaieff Masson per dare ragione ad Arthur Rimbaud che diceva che è meglio essere abbandonati che avere una famiglia. L' orrore
della documentazione raccolta da S. Freud sugli scempi commessi in famiglia (Proletarie e borghesi, accomunate dal disvalore comune) gli costò quasi la luminosa carriera e dovette fare una rapida
retromarcia. Siamo dei Re Mida al contrario: tutto ciò che tocchiamo diventa merda:

nereovilla 06/13/2012 09:02



Grazie del contributo, Massimo. L'idea del Re Mida al contrario è forte e mi ispira un video su Monti. Infatti questo è proprio il suo destino astrologico! Ahahahaha aha aha ah! 
Dimenticavo: Leo mi ha fatto i complimenti e me l'ha pubblicato: http://www.movimentolibertario.com/2012/06/13/non-me-ne-frega-niente-di-pagare-il-debito/



Presentazione

  • : Blog di creativefreedom
  • Blog di creativefreedom
  • : Musicista, scrittore, studioso di ebraico e dell'opera omnia di Rudolf Steiner dal 1970 ca., in particolare de "La filosofia della Libertà" e "I punti essenziali della questione sociale" l'autore di questo blog si occupa prevalentemente della divulgazione dell'idea della triarticolazione sociale. http://digilander.libero.it/VNereo/
  • Contatti

Link