Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 aprile 2012 2 17 /04 /aprile /2012 17:04

Ecco un documento (inviatomi da un amico) che non tiene conto della gente, pur creato per stare con la gente, governandola. Riguarda la gestione dell'acqua pubblica e il referendum vinto dalla gente. Da notare: tutti i sindaci sotto elencati sono di sinistra.

Il voto espresso da 26 milioni di italiani non vale niente neanche per i politicastri di piccola e piccolissima taglia.

 

"Car*,

ho modificato il comunicato stampa. Mi rendo conto di aver fatto parecchie modifiche ma secondo me è meglio fare un comunicato più diretto (dargli la pappa già pronta senza rimandare agli allegati). Nella mail poi ovviamente alleghiamo anche tutta la documentazione.

Ditemi cosa ne pensate. Il punto centrale è che la risposta del Fiora è giuridicamente inconsistente e politicamente inammissibile visto che i Sindaci hanno votato il Piano d'Ambito dopo il referendum!

 

COMUNICATO STAMPA

I Movimenti per l'Acqua attaccano e rilanciano la battaglia per l'applicazione del referendum: le risposte del Fiora sono inconsistenti. Andiamo avanti con l’obbedienza civile!

Sono inconsistenti le argomentazioni giuridiche usate dall’Acquedotto del Fiora SpA nelle repliche inviate ai primi utenti che hanno aderito alla campagna di obbedienza civile promossa dal Forum dei Movimenti per l’Acqua. A 10 mesi dallo straordinario risultato del referendum per l'acqua "bene comune" la situazione è ancora in alto mare e sono sempre di più i cittadini che, con il supporto dei Comitati territoriali, stanno presentando un reclamo al gestore per chiedere di adeguare la tariffa al risultato del referendum del 12 e 13 giugno.

“Siamo pronti ad autoridurci la bolletta decurtando la quota di profitto abolita dal secondo quesito referendario, ovvero il 15,9% sul totale dell’importo – spiega Andrea Marciani, portavoce del Comitato di Grosseto – e in caso di un’indebita applicazione di more, porteremo il contenzioso dinanzi al Giudice di Pace, sicuri di avere la legge dalla nostra parte.

L'abolizione della quota della “remunerazione del capitale” è stata sancita dal voto di 26 milioni di italiani e 1,8 milioni in Toscana, approvata dalla sentenza della Corte Costituzionale (n°26/2011) nella quale si conferma che la normativa è "immediatamente applicabile", e ratificata dal Decreto n° 116 del Presidente della Repubblica del 18/07/2011.

Riteniamo inammissibile che nella replica dell’Acquedotto del Fiora SpA si dica invece che “la tariffa applicata è stata regolarmente determinata dall'autorità d'ambito con l'approvazione del Piano D'Ambito da delibera Assemblea n.9 del 25.11.2011.”

Significa che i Sindaci in data successiva al referendum hanno votato in Assemblea un Piano d’Ambito che non tiene conto di quanto stabilito dal voto referendario, scegliendo così di tradire la volontà di 26 milioni di cittadini per avallare l’indebito profitto dei partner privati.

Su 56 Sindaci dei Comuni della provincia di Siena, Grosseto e dell’Amiata 37 hanno votato a favore, 18 erano assenti mentre l’unico astenuto è il sindaco di Monterotondo, Alessandro Giannetti. Crediamo sia doveroso diffondere la lista con nome e cognome, partito d’appartenenza e voto espresso dai Sindaci o i loro delegati riuniti in quell'Assemblea, affinché i loro elettori possano conoscerne l'operato e possano meglio regolarsi in futuro.

 

Ecco i Sindaci che in Assemblea hanno votato contro la legge referendaria:

 

Abbadia S. Salvatore, Massimo Flori, Delegato Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Asciano, Roberto Pianigiani, Sindaco Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Buonconvento, Marco Mariotti Sindaco Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Casole d'Elsa, Cen. Sin. (lista civica) assente; Castellina in Chianti, Marcello Bonechi, Sindaco Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Castelnuovo Berardenga, Marcello Bonechi, Delegato Cen. Sin. favorevole; Castiglione d'Orcia, Marco Vagaggini, Delegato Cen. Sin. favorevole; Cetona, Matteo Spaccapeli, Delegato, Cen. Sin. favorevole; Chiusdino, Ivano Minocci, Delegato, Cen. Sin. favorevole; Colle Val d'Elsa, Paolo Brogioni, Sindaco Cen. Sin. favorevole; Gaiole in Chianti, Alessandro Aterini, Delegato Cen. Sin. favorevole; Montalcino, Mario Vegni, Delegato Cen. Sin. favorevole; Monteriggioni, Bruno Valentini, Sindaco PD favorevole; Monteroni d'Arbia, Iacopo Armini, Sindaco PD favorevole; Monticiano, Mauro Cencioni, Delegato L'Unione favorevole; Murlo assente; Piancastagnaio, Cen.Sin. assente; Pienza, Fabrizio Fè, Sindaco Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Radda in Chianti, Alessandro Aterini, Sindaco PD favorevole; Radicofani, Cen.Sin. assente; Rapolano Terme, Emiliano Spanu, Sindaco Cen. Sin. (lista civica) favorevole; San Casciano Bagni, Franco Picchieri, Sindaco Cen. Sin. (lista civica) favorevole; San Giovanni d'Asso, Mario Vegni, Delegato Cen. Sin. (lista civica) favorevole; San Quirico d'Orcia, Mario Vegni, Delegato Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Sarteano, Roberto Burani, Sindaco Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Siena, Alessandro Cannamela, Delegato PD favorevole; Sovicille, Alessandro; Masi, Sindaco Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Trequanda, Roberto Machetti, Delegato favorevole; Arcidosso, Emilio Landi, Sindaco Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Campagnatico, lista civica assente; Capalbio, Andrea Serra, Delegato lista civica; favorevole; Castel del Piano, Claudio Franci, Sindaco lista civica favorevole; Castell'Azzara, PD assente; Castiglione della Pescaia, lista civica (I.p.C.) assente; Cinigiano, Gancarlo Baldi, Delegato lista civica favorevole; Civitella Paganico, Paolo Bonari, Sindaco lista civica favorevole; Follonica, Cen. Sin. (lista civica) assente; Gavorrano, Cen. Sin. (lista civica) assente; Grosseto, Valentina Mancini, Delegato La Margherita favorevole; Isola del Giglio, Mario Pellegrini, Delegato PDL favorevole; Magliano in Toscana, Giampiero Tofanelli, Sindaco lista civica Insieme favorevole; Manciano, Cen. Dest. lista civica assente; Massa Marittima, Cen. Sin. (lista civica) assente; Monte Argentario, Gianni Galatolo, Delegato PDL favorevole; Monterotondo, Alessandro Giannetti Sindaco Cen. Sin. (lista civica) astenuto; Montieri, Cen. Sin. (lista civica) assente; Orbetello, Uniti x cambiamento assente; Pitigliano, Cen. Sin. (lista civica) assente; Roccalbegna, Lista civica assente; Roccastrada, Giancarlo Innocenti, Sindaco Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Santa Fiora, Renzo Verdi, Sindaco Lista civica favorevole; Scansano, Gianluca Corbelli, Delegato Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Scarlino, Guido Mario Destri, Sindaco Cen. Sin. (lista civica) favorevole; Seggiano, Cen. Sin. (lista civica) assente; Semproniano, Lista civica assente; Sorano, Lista civica assente.

 

Comitato Senese Acqua Bene Comune

Comitato Acqua Bene Comune  Grosseto Amiata Val d'Orcia

 

 

 

 

 

Condividi post

Repost 0

commenti

Massimo Francese 05/19/2012 20:46

Ho inviato il documento a Nereo per evidenziare il fatto che giunte di centro sinistra avevano compatte approvato le richieste di una SpA invece di tener conto, al di là dei 26 milioni di voti,
della semplice idea che l' acqua è un bene comune e non ci si può lucrare. Sul fascismo occulto consiglio al sig. Andrea la lettura di "Psicologia di massa del fascismo" di W. Reich. Essere
fascista esula dalle scelte politiche per manifestarsi come patologia dell' anima. Tra l' altro avevo cercato di cancellarmi per non ricevere più mail ma dopo poco tempo sono ripresi gli invii.
Inoltre non mi ero iscritto io ma ero stato iscritto da un conoscente dopo che avevamo parlato del problema. Sarà mia cura non citarvi mai più in nessun senso e mi cancellerò nuovamente dagli invii
non graditi. Comunque la politica di qualsiasi colorazione ha perso da tempo la sua utilità. Tempo scaduto.

nereovilla 05/20/2012 12:27



Appunto, costui è un vero cretino. Gli ho detto che ero disposto perfino a cambiare il titolo e non capendo un cazzo mi ha risposto che non capisco gli scritti. Tipico! Al pirla ho un un solo
messaggio da dirgli ancora: uninstall! :D :D :D



andrea marciani 05/19/2012 19:07

ah ah ah ;-)))
sei un vero antroposofo, Stainer sarebbe fiero di te.

nereovilla 05/19/2012 19:29



Certamerde! Anzi: certamembro! Testa di cazzo! Io agli antroposofi gli taglio il collo e ci cago dentro! :D :D :D E Stainer non si scrive così, ignorantone! 



andra marciani 05/19/2012 12:58

Non è che la tua replica abbia migliorato di molto la comprensione del tuo epito.
In sostanza, mi sembra di capire che secondo la tua logica, i nostri comitati, con questo documento, (che ribadisco essere solo una bozza intercettata e divulgata da un corrispondette scorretto)
avendo denunciato la protervia e la mancata osservanza da parte dei sindaci dei risultati referendari, (comportandosi, loro si, da fascisti) avrebbero prodotto un documento di stampo fascista.
E' questo che intendi?
Sei sicuro di non avere qualche problema di comprensione di testo scritto?

nereovilla 05/19/2012 17:37



Vaffanculo.



andrea marciani 05/19/2012 07:26

Sono rimasto molto sorpreso,quando con una casuale ricerca sul web sono capitato su questo post,è la prima volta che trovo la qualifica di fascista ad un documento alla cui stesura ho
collaborato.
Poi però sono rimasto deluso dalla povertà delle argomentazioni che non mi hanno fatto neanche intravedere la logica secondo cui tale documento sarebbe fascista.
Questo che vedo qui è un post che avvalora la battuta:< I blog non sono giornalismo, sono solo graffiti con la punteggiatura! >
Comunque, caro anonimo blogger, ti segnalo, casomai non ne fossi consapevole, che il testo che hai pubblicato non è un comunicato stampa regolarmente pubblicato ma una mail privata circolata
all'interno di un ristretto numero di corrispondenti, la sua pubblicazione contravviene quindi diverse leggi sulla privacy ed i regolamenti postali.
Quindi o lo rimuovi o lo argomenti in maniera intellegibile, che a dare del fascista a terzi son buoni tutti, ma spesso questa prodigalità d'invettiva nasconde un ben radicato fascismo interiore.

nereovilla 05/19/2012 10:39



Lascio rispondere a colui che mi ha inviato questo documento. Comunque il titolo "Documento fascista occulto" è mio. E me ne prendo la responsabilità. Ora lo rileggo e poi ti dirò per quale
motivo sono stato ispirato in tal senso (h. 10.40). Secondo me la maggior parte di questi sindaci sono dei pusillanimi senza sangue nelle vene. Secondo te avrei dovuto far finta di niente o
scodinzolare per il fatto che sono sindaci scodinzolanti essi stessi di fronte al fatto che il voto espresso da 26 milioni di italiani non vale niente? Se merda dev'essere, che merda sia. No?
Comunque l'idea del fascismo occulto di costoro è stata evocata non dal tuo scritto ma casomai grazie al tuo scritto che mostra questa loro pusillanimità. Quindi da questo punto di vista la
logica secondo cui questo documento sarebbe fascista non sta in piedi. O meglio sta in piedi, esattamente come può stare in piedi la logica nella fede in autorità prive di autorevolezza. Credo
sia giusto affermare che la maggioranza degli scritti che stanno nel web non siano giornalismo, ma solo graffiti con la punteggiatura! È verissimo questo, e bisognerebbe, davvero, distinguere
anche fra scrittrori e scriventi. Non credo però nemmeno alle generalizzazioni. Pertanto ti prego di suggerire tu un titolo adatto per questa pagina (i titoli di questo blog non sono
immodificabili) (h. 11.22).



sinwan85PHAR 04/23/2012 03:01

SEI ENCOMIABILE !!!!!!!!! TUO SINWAN SEMPRE COMMOSSO ! NON ARRENDERTI MAI !!!!! ORSANMICHELE VIGILA GLI ASTANTI E GLI STESI SENZA STENDERSI ! PERCHE^ IL "PENSARE" SIA UNINDIPIU^VITA DELLA VITA
!!!!!!!!! SINWAN BIZZARRO EPPERO^ ASTANTE ANCHE STESO !

Presentazione

  • : Blog di creativefreedom
  • Blog di creativefreedom
  • : Musicista, scrittore, studioso di ebraico e dell'opera omnia di Rudolf Steiner dal 1970 ca., in particolare de "La filosofia della Libertà" e "I punti essenziali della questione sociale" l'autore di questo blog si occupa prevalentemente della divulgazione dell'idea della triarticolazione sociale. http://digilander.libero.it/VNereo/
  • Contatti

Link