Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
18 luglio 2012 3 18 /07 /luglio /2012 11:11

La lettura di un'intervista su Lettera 43 a Serge Latouche, docente di Scienze economiche all'Università di Parigi Sud e una conversazione con Gabriella Marsilli, che sta rileggendo le "Manifestazioni del karma" di R.Steiner, mi hanno spinto a rivisitare le idee che da anni porto nelle mie  conversazioni sull'argomento e che non trovano quasi mai riscontro nelle altrui opinioni, salvo pochissime individualità.


Una di queste è che l'indolenza intellettuale di massa (che Nereo Villa ha chiamato pensiero pio pio), oramai ingiustificabile, visti i mezzi a disposizione di tutti, ci sta portando verso una epocale "tempesta".


Nelle sua settima conferenza di Amburgo (1910) Steiner ci ricorda che quando l'uomo tende ad adagiarsi nella ciclicità della natura (forze luciferiche), quando il raccolto sembra vicino e tutto va bene, ecco una tempesta di grandine (forze arimaniche) che distrugge il raccolto e le sicurezze.


Queste "tempeste" (terremoti, epidemie, eruzioni, crisi economiche e quelle personali come malattie, lutti, povertà, ecc.) servono a dare impulso all'uomo,  a ricordargli di evolversi, e che la ciclicità delle leggi naturali e universali non devono indurlo al fatalismo ed alla pigrizia spirituale né all'opportunismo materialista.


Sia chiaro che la sofferenza che le "tempeste" portano con sé, sia a livello individuale che collettivo, sono necessarie perchè in genere di solito si evita con cura di coltivare consapevolezza e conoscenza.


Tanto il lavorare e l'agitarsi continuamente qianto l'adagiarsi nell'ozio, senza mai porsi domande, servono solo ad attirarsi le giuste prove della vita che chiamiamo disgrazie, sfiga o fatalità con corollario di imprecazioni.


Ma lascio i lettori all'intervista col prof. Latouche ed alle conferenze di R. Steiner contenute nelle "Manifestazioni del karma" (Ed.Antroposofica di cui consiglio caldamente la lettura).

 

Gabriella Marsilli & Massimo Francese 

 

pp.-173-4-di-R.-Steiner--Le-manif.-del-karma.jpg

 

Anche se non condivido la cultura di Latouche basata sul "Club di Roma", la cui impostazione considero criminale, non posso non condividere quanto segue, vale a dire che il debito pubblico va cancellato in quanto "detestabile" (Vedi il video "Teoria del debito odioso").  

Nereo

Frammento intervista a Latouche del 17 luglio 2012

 

 

Scena dal film "Diario del saccheggio" di Fernando Ezequiel Solanas. Il significato di "debito detestabile" o "debito odioso" è qui esposto a grandi linee dall'ex-giudice e costituzionalista Salvador M. Lozada.
Le tre principali caratteristiche che il debito deve possedere per essere dichiarato "detestabile" e quindi insussistente sono: 1) Il governo deve aver conseguito prestiti senza che i cittadini ne fossero consapevoli e senza aver chiesto un assenso esplicito (in Svizzera è obbligatorio il referendum per approvare spese oltre un certo importo); 2) I prestiti devono essere stati utilizzati per attività che non hanno dato benefici alla comunità nazionale/locale; 3) I creditori devono essere al corrente di questa situazione e non manifestare alcun interesse verso i cittadini dello stato "indebitato". In Islanda i banchieri responsabili del crack sono stati arrestati e messi in galera, noi li abbiamo eletti presidenti del consiglio con la benedizione dei partiti di destra, centro e sinistra! 

Condividi post

Repost 0

commenti

Massimo Francese 07/18/2012 11:44

Si, quel riferimento al Club di Roma sembra la mosca nella minestra che però mi è sembrata buona. Comunque non dubito che i lettori di questo blog siano in grado di separare il grano dal loglio.
Mica siamo su Facebook ahahahahahaha
Un abbraccio

nereovilla 07/18/2012 12:48



C'è una buona nuova che sto per pubblicare. Ciaoooo grano! Abbasso il loglio!



Presentazione

  • : Blog di creativefreedom
  • Blog di creativefreedom
  • : Musicista, scrittore, studioso di ebraico e dell'opera omnia di Rudolf Steiner dal 1970 ca., in particolare de "La filosofia della Libertà" e "I punti essenziali della questione sociale" l'autore di questo blog si occupa prevalentemente della divulgazione dell'idea della triarticolazione sociale. http://digilander.libero.it/VNereo/
  • Contatti

Link