Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
22 febbraio 2012 3 22 /02 /febbraio /2012 17:32

Grazie Adriano, per il coraggio che hai manifestato nell'essere libero di capire quello che hanno capito tutti, tranne gli italiani... i quali preferiscono i tecnici... della "dittatura del popolo", detta "fascismo finanziario", alla democrazia reale...
Questi burocrati della DODI&C, la Compagnia Dove Ogni Deficiente Impera, sono preferiti a te, in quanto sono l'humus della putredine italiota che da sempre opta per Cesare e, attualmente, per la via economico-dispotica del mandarinato europeo, caricatura di quello cinese. Vogliono la civiltà della menzogna in cui l'elemento civico si fa cinico, menzogna al popolo, e menzogna del popolo, ridotto a popolo bue, anzi a mucca pazza... regolare...  

Costoro sono così desiderosi di terminare la dominazione italiana in Italia, che nella loro convinzione che l'euro fosse il mezzo migliore per farlo, operano qui la prima cinesizzazione, detta flessibilità. E l'uomo è ridotto a polpetta, maciullato nell'imbecillità dominante.
Sì, faremo le riforme, e voi non potete votarci contro, dicono i bastardi. E manderemo gli esattori delle tasse nei vostri paesi, come Monti in Italia! Faremo quello che vogliamo.
Arroganti come duci controllori, hanno in mano lo status quo, solo perché la "flessibilità" ha fatto della umana stazione eretta un contorsionismo: l'uomo è come un verme, e può essere schiacciato per mancanza di dirittura morale. La tirannia della DODI&C è la tirannia dello status quo, che non dipende solo dai tiranni del tecnico esterno ma soprattutto dagli autoinganni del trasudato psichico interno, che ci governa tutti in base alla paura. Per cui siamo tutti muti nella pescitudine che ci accomuna come gregari anziché nell'umano come individualità. Non riusciamo a passare dall'elemento limbico e primordiale del cervello a quello corticale dell'evoluzione autocosciente. Vogliamo essere signoreggiati, dominati, e ignari, perché in realtà siamo MARCI.
Ecco dunque il mio grazie ad Adriano Celentano, nel quale non riconosco quel marciume e quella putrefazione... né la cinica arroganza di chi volle Monti, cioè montagne di putredine nominata e non eletta, a governarci.
"E parlava con sfacciataggine: io sono in carica, che vi piaccia o no" - dice Nigel Farage (infowars.com del 2/15/12) - "Questo è il modo in cui le cose saranno fatte".
Monti, tecnocrate installato dai buffoni della UE, non hai alcuna legittimazione. Sei solo un nominato non un eletto. Anche se hai passato la tua vita come commissario europeo stipendiato dalla Goldman & Sachs e sei tutto ciò che riflette questo nuovo governo mondiale, per me non sei nulla. Chiacchiere e distintivo, ecco quello che sei! Tu dici che la crisi è molto grave e che pertanto "la democrazia deve essere sospesa per un breve periodo in modo da poter risolvere tutto"? Questa è la tua logica? Un criceto ragiona meglio di te. E che proprio il PD, il partito DEMOCRATICO italiano sia con te, questo lo trovo aberrante e sub-umano.
Fate schifo! Voi e questa crisi perpetua, diventata nuova forma di governo, che vi rallegra tutti da spaventati come siete dentro, a causa dei prodotti di scarto del vostro pensiero deforme!
L'unico motivo che vi fa essere così attaccati ai vostri prodotti di scarto, ai vostri sottoprodotti mentali, ai vostri errori mentali, fino al punto di perdere la visione del reale del vero è questo: siete innamorati di questi sottoprodotti, e in nome di QUESTO amore combattete tutto e tutti. Adorate questi errori, questi scarti, perché SEMBRANO per voi gli elementi egoistico-illusivi sub-umani da redimere, e vi rendete conto che con essi potete realmente farla franca con qualsiasi cosa facciate.
L'antipatia, la goffaggine, e la fetenzia che emanate per volerli adorare, provengono proprio dal fatto che sono essi stessi prodotti di scarto, sottoprodotti, escrementi. Quindi puzzano e fanno sembrare che sono gli altri a puzzare, quelli che governate, e che tartassate. Nascono quindi i fraintendimenti perché a un certo punto, l'umano, cioè la vostra parte umana, va condannata e non assolta! Se no, non ve ne potrete più distaccare. Distaccarvene è difficile perché è come non avere più niente di vostro che vi giustifichi nel crederlo vostra autocoscienza. Invece non è che ostacolo alla fede completa, alla fiducia totale nell'uomo.
Questo è il punto.
Il credito è fiducia, fiducia nell'uomo, fiducia nei talenti dell'uomo, non fiducia nel denaro inteso come credito. Perché la fiducia nel denaro inteso come credito, che escluda la fiducia nel talento umano, genera necessariamente debito o denaro finto, cioè denaro che è debito.
Monti, scendi dal monte!
Monti, scendi dal pero!
Guarda in te stesso e sii sincero...
E se non sai avere sentimenti migliori, ascolta questa canzone di Celentano. Ti curerà.

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Blog di creativefreedom
  • Blog di creativefreedom
  • : Musicista, scrittore, studioso di ebraico e dell'opera omnia di Rudolf Steiner dal 1970 ca., in particolare de "La filosofia della Libertà" e "I punti essenziali della questione sociale" l'autore di questo blog si occupa prevalentemente della divulgazione dell'idea della triarticolazione sociale. http://digilander.libero.it/VNereo/
  • Contatti

Link