Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
28 marzo 2012 3 28 /03 /marzo /2012 19:10

Ovvero: La Banda della Maiala

È la fabbrica dell'uomo stampino, o uomo polpetta.

Chi è costui?

È l'uomo del signorsì e del signoraggio come cosa buona e giusta, o come cosa che non esiste a priori.

È Deciomerdok, il gladiatore al contrario! ...che lotta NON per liberarsi ma per permanere schiavo, urlando: "Dateci il lavoro",  e gettandosi la cacca in faccia da solo!

La banda della Maiala è fatta di questi uomini...

Condividi post

Repost 0

commenti

Massimo Francese 03/30/2012 14:14

Mi scuso con te e con la tua amica. Nel mio furore non ho capito. Ma il commento rimane valido per la maggior parte degli insegnanti, preoccupati più di se stessi che dei bambini.
Sono un doppio segno di fuoco, non una bilancia.
Ascolterò con più attenzione, anche questa è una lezione.
Scusami con la tua amica.
Massimo

nereovilla 03/30/2012 17:41



No problem.



Massimo Francese 03/29/2012 16:43

Massimo Decimo Meridio, che da generale diventa gladiatore, ci è rimasto impresso perchè rappresenta ciò che il maschile ha come dote potenziale: il coraggio, l'umanità e la saggezza in qualunque
situazione si trovi. La donna al suo fianco è accoglienza, cura, trasformazione. Ma la voce femminile fuori campo cosa rappresenta? Se amasse quei bambini, che i genitori incautamente le affidano,
capirebbe da se che un bambino dovrebbe essere tenuto alla larga dagli orrori creati dagli adulti, tasse o campi di concentramento non importa, anche senza conoscere la scuola Waldorf o la
Montessori. Invece la pagano e con i soldi delle tasse di cui tanto si preoccupa. Stolida perbenista bisognosa delle cure di un robusto camionista ubriaco.
Ho riso durante la visione del tuo video ma le riflessioni che ha generato fanno ridere un pò meno. Che dici, con video così, rischi di essere chiamato da Rai Uno per il sabato sera, però in
seconda serata!
Un abbraccio
Massimo

nereovilla 03/30/2012 12:57



La voce femminile fuori campo è quella della mia più cara amica, che mi ha fatto notare l'esistenza di quell'aberrante articolo, e che mi ha ispirato la creazione di quel video. L'ho pregata di
registrare la lettura dell'articolo perché legge molto spedita. Lei non vuole apparire nel web. Le ho detto del tuo commento e mi ha risposto che è contenta dell'essere stata fraintesa in quanto
ciò significa che dalla sua voce non traspare l'astio nei confronti di coloro che in realtà anche lei detesta. Infatti la pensa come noi ma di fronte alle malefatte di chi ci governa non si
arrabbia come faccio io, e in ciò è molto più avanti. Lei dice che se l'uomo fosse abituato a pensare non ci troveremmo dove ci troviamo ora. Non ama le traduzioni italiane di Steiner, quindi non
lo legge, ma pensa esattamente come lui soprattutto sulla triarticolazione. Un caro abbraccio.



Presentazione

  • : Blog di creativefreedom
  • Blog di creativefreedom
  • : Musicista, scrittore, studioso di ebraico e dell'opera omnia di Rudolf Steiner dal 1970 ca., in particolare de "La filosofia della Libertà" e "I punti essenziali della questione sociale" l'autore di questo blog si occupa prevalentemente della divulgazione dell'idea della triarticolazione sociale. http://digilander.libero.it/VNereo/
  • Contatti

Link