Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
26 novembre 2011 6 26 /11 /novembre /2011 10:52

vita-dell-economia.jpg

Come è contemplata

 l'economia nella triarticolazione


Ogni essere umano è umanità e quindi è fratellanza nella vita economica.

"La vita economica deve essere nell'organismo sociale una struttura relativamente autonoma come lo è il sistema neuro-sensoriale nell'organismo umano" (Rudolf Steiner, "I punti essenziali della questione sociale", Editrice Antroposofica Milano, 1980   pag. 48).

 

Questo non significa che l'economia debba potersi sviluppare e crescere in ossequio alle sole proprie leggi secondo quanto propugnato dal pensiero neo-liberistico moderno.


"La vita economica comprende tutto quel che riguarda la produzione, la circolazione e il consumo delle merci" (ibid.).

 

Tutto questo - e solo questo - complesso di processi che comincia col rapporto dell'uomo con la natura e prosegue in tutto ciò che l'uomo ha da fare per trasformare i prodotti della natura e per portarli fino allo stato di generi di consumo, costituisce la parte economica di un sano organismo sociale .


La vita economica deve poter sviluppare una vita autonoma incanalata all'interno di due "sponde" una delle quali è data dalle condizioni di natura, l'altra dalla sfera giuridica. Il fondamento di natura deve essere accolto come un dato di fatto sostanzialmente non modificabile (ad es.: la produttività dei terreni agricoli dipende largamente dalle condizioni naturali contingenti, cioè dal luogo in cui ci si trova. Invece processi economici non attuabili qualora non si sia in grado di accedere in loco alle necessarie risorse naturali esigono farle provenire da lontano).

 

L'altra "sponda" è costituita invece dai codici del diritto scoperti (e non inventati) da uno Stato politico (Stato di diritto) che deve essere articolato con la - ma indipendente dalla - sfera economica. Lo Stato politico ha il compito di regolare i rapporti di diritto di cui i processi economici necessitano, ma collocando se stesso al di fuori di questi ultimi.


Certamente una delle questioni più urgenti da sanare riguarda il cosiddetto "mercato del lavoro", dato che il lavoro non può avere un prezzo né pagato, ma può essere pagato solo il risultato del lavoro.

Condividi post

Repost 0
creativefreedom
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di creativefreedom
  • Blog di creativefreedom
  • : Musicista, scrittore, studioso di ebraico e dell'opera omnia di Rudolf Steiner dal 1970 ca., in particolare de "La filosofia della Libertà" e "I punti essenziali della questione sociale" l'autore di questo blog si occupa prevalentemente della divulgazione dell'idea della triarticolazione sociale. http://digilander.libero.it/VNereo/
  • Contatti

Link