Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
21 agosto 2012 2 21 /08 /agosto /2012 12:12

Seguimi nel Consultorio di economia della triarticolazione sociale

Rudolf Steiner non ha mai affermato che bisogna defecare. Perciò esistono molti seguaci zelanti che ritengono, ritengono e ritengono... finché se la fanno addosso... liquida!

L'affermazione "Steiner non concepisce una rendita che non sia da lavoro" l'avrebbe dichiarata, secondo un forum internet (vedi sotto) un sedicente economista antroposofo che, per quanto ne so, reputa Keynes il più grande economista del 900, e l'odierna economia sociale di mercato della Merkel essenzialmente identica a quella di Steiner!!!

 

L-affermazione-stupida-che-Steiner-non-concepisce-una-rendi.jpg


Ma Steiner non diceva esattamente il contrario delle S.p.A. divenute padrone impersonali di tutta l'economia, oggi detta di mercato (7ª conferenza sull’Apocalisse)? O quando disse in "I capisaldi dell'economia" che tale economia (economia sociale di mercato!!!) era impazzita come un cavallo matto, e che avrebbe dovuto essere domata, addomesticata?

 

Domando al sedicente economista antroposofo: che differenza c'è fra chi come te nega contenuti concettuali non trovandoli nella sua archeologia ideologica (o nella sua antroposofia concepita come ideologia) e quello dei "peripatetici" del tardo Medio Evo?


Si narra che un aristotelico ortodosso (un "peripatetico" del tardo Medio Evo), inviato ad osservare un cadavere per persuadersi che i nervi non partono dal cuore, come egli aveva erroneamente creduto di leggere in Aristotele, ma che il sistema nervoso ha il suo centro nel cervello, affermasse: "L’osservazione mi dimostra che la cosa sta veramente così, ma nei libri di Aristotele sta scritto il contrario, ed io credo ad Aristotele"!


Sei davvero certo che Steiner non concepisca una rendita che non sia da lavoro? Se la tua certezza su questo punto è simile a quella del "peripatetico", dovresti allora - in base alle tue conoscenze - sapermi spiegare il senso di almeno qualcosa delle seguenti due pagine (p. 98 e 99) de "I punti essenziali della questione sociale" di Steiner, no?

 

punti-essenziali-p98.jpg


Se gli odierni studiosi della triarticolazione si limitassero a ripetere le parole materialmente scritte in libri o in conferenze di Rudolf Steiner senza che esse possano evocare attinenze con la situazione sociale odierna, quindi diverse da quelle di un secolo fa, il marcio della "questione sociale" resterebbe quello di sempre ed, anzi, peggiorerebbe in modo esponenziale.

 

punti-essenziali-p99.jpg

 

Credo quindi non servano i libri e le conferenze di Steiner se non si riesce a pensare in modo autonomo. È chiaro che coloro che si rifiutano di pensare autonomamente non possono che avversare l'idea di un RDB (Reddito Di Base).

 

Certamente nell'organismo triarticolato previsto da Steiner non c'è posto per redditi da disoccupazione o in assenza di lavoro (R. Steiner, "Cultura, Politica ed Economia", conf. del 30/10/1919). In esso la sfera giuridica (lo Stato) dovrebbe determinare non "ammortizzatori sociali", ma un giusto provento, espresso in valori monetari, tale da consentire ad ogni individuo (socio dell'organismo sociale) di condurre una vita dignitosa, lui e la sua famiglia. Determinare giuridicamente, ovviamente, non significa elargire: lo Stato di diritto non deve essere il soggetto elargitore; lo Stato di diritto deve solo occuparsi del diritto e, in base al diritto poggiante sull'uguaglianza di ogni individuo, scoprire leggi evolutive non anacronistiche, affinché la vita di ognuno sia resa degna di essere vissuta!

 

Ovviamente dovrebbe fare ciò senza costringere il prossimo a lavorare per altri: "Il fatto che si dia il proprio denaro al prossimo significa soltanto poter tenere il prossimo sotto la propria influenza, renderlo schiavo, costringerlo a lavorare per noi" (2ª conf. del ciclo "Esigenze sociali dei tempi nuovi"). Oltretutto Steiner aveva anche detto che la triarticolazione sociale, riguardando la libera espressione dell'individuo, era adatta a tutti, perfino a chi a un certo momento se ne volesse stare sdraiato sotto un albero a contemplare la vita delle formiche: economicamente si sarebbe provveduto anche a lui, sia pure minimamente, perché facesse ciò che ama fare e ne potesse liberamente trarre le conseguenze (non ricordo ora il punto preciso di questa affermazione).

 

In ogni caso l'avversario economista e/o antroposofo del RDB dovrebbe almeno chiedersi: come fa la sfera giuridica a restituire il giusto e dignitoso provento all'individuo o al socio dell'organismo sociale senza renderlo schiavo costringendolo a lavorare? Oppure, detto con le parole di Steiner: come fa lo Stato a restituire al prossimo il dovuto senza "tenerlo sotto la propria influenza, renderlo schiavo, costringerlo a lavorare per noi"?


Insomma cosa faresti tu, sedicente economista e/o antroposofo che avversa il RDB, se avessi pieni poteri per operare nella sfera giuridica secondo criteri attuativi della triarticolazione? In altre parole come attueresti la triarticolazione tu se avessi pieni poteri come Monti o la Merkel?


Lo sviluppo tecnologico odierno, inimmaginabile un secolo fa, consente sempre di più di lavorare di meno, tanto che già oggi il lavoro non c'è più, mentre i licenziamenti sono sempre più numerosi, così che l'evoluzione tecnologica si rivela necessariamente e paradossalmente un danno per l'uomo. Da qui l'esigenza di un reddito di base non proveniente dal lavoro, né costringente al lavoro. Oltretutto un simile reddito spazzerebbe via le "cianfrusaglie sociali" come i sussidi di disoccupazione, di malattia, le pensioni stesse, insomma tutto il welfare, che altro non è se non una menzogna sociale.

Condividi post

Repost 0

commenti

Luca 08/27/2012 11:31

Solo il fatto che la Merkel si sta occupando di economia va contro una tripartizione dell'organismo sociale

nereovilla 08/27/2012 12:42



Esatto! Quindi vedi quanti dementi si fanno passare per studiosi di Steiner.



Raffaele 08/23/2012 11:46

Pensa, il Cristo stesso in un,altra rivelazione "questa e' la mia parola" edizione vita-universale dice testualmente: i figli di Dio(gli uomini che hanno riconosciuto la loro origine NDC ) non
dovranno guadagnare il pane con il sudore della loro fronte. Ti abbraccio raffaele

nereovilla 08/23/2012 12:28



Grazie Raffaele. Mi assento fino a lunedì a causa del caldo. Vado a Morfasso (circa 25 km dal mio paese, quasi montagna) dove c'è più fresco. A presto. Tuo Neri



Massimo Francese 08/22/2012 13:38

La follia governa il mondo e non a caso, ripeto, NON A CASO.
Sei l' unico che riesce a fare luce nel buio. A monte

Presentazione

  • : Blog di creativefreedom
  • Blog di creativefreedom
  • : Musicista, scrittore, studioso di ebraico e dell'opera omnia di Rudolf Steiner dal 1970 ca., in particolare de "La filosofia della Libertà" e "I punti essenziali della questione sociale" l'autore di questo blog si occupa prevalentemente della divulgazione dell'idea della triarticolazione sociale. http://digilander.libero.it/VNereo/
  • Contatti

Link